Pensa alla salute (finanziaria)

Il "non ho soldi da investire" non esiste! oltre ad un luogo comune, è solo parte della cattiva salute finanziaria che noi stessi vogliamo sentire.


Se provate a chiedere ad un vostro amico o parente, cosa c'è di più importante nella vita? Sicuramente vi risponderà la salute. La salute prima di tutto!!

Anche se un luogo comune, è un fondamento della nostra esistenza. Star bene e sempre meglio, è quello che tutti noi ci auguriamo. 

Ma per rimane nel tema dei luoghi comuni, se provate a chiedere all'amico di prima: "e dopo la salute?". Anche qui, con percentuali di probabilità vicine a quota 100, vi risponderà...i soldi!

Quindi, la seconda cosa più importante, per la maggior parte di noi, è il denaro. "Bisogna averli per poter campare". "Senza soldi non si cantano messe". "Se hai soldi puoi tutto"... e via dicendo per una carrellata di frasi fatte che avvalorano sempre più l'importanza di questa parola. O meglio, di un concetto, che nella testa delle persone provoca, nel tempo, una moltitudine di sensazioni e congetture fino a definire 2 "inchiodate" convinzioni:

  • voglio avere sempre più soldi;
  • non voglio perdere soldi.


Riflettendo, questi "ancoraggi" mentali/generazionali, producono sopratutto nel nostro popolo italico un'altra forma di convinzione, di abitudine, quasi involontaria e ormai insita in tutti noi... RISPARMIARE

In tutto lo stivale, grandi e piccini,  siamo programmati per risparmiare. Non a caso siamo il paese più ricco al mondo. 1.400 sono solo i miliardi fermi a "prendere il sole" sui conti correnti, conti deposito e libretti di risparmio

Quindi, la risposta che ogni consulente si sente dire spesso, "non ho soldi da investire", tralasciando l'associazione alla categoria dei luoghi comuni e quindi alla sua sistematicità ad essere la prima risposta che viene in mente, o non è vero o non riesci a risparmiare (non hai un metodo). E queste ultime due, molto spesso posso anche coincidere.

"Sostengo troppe spese e non posso risparmiare, non ci riesco! al massimo lascio qualcosa sul conto."

E se invece dei soldi investissimo il tuo tempo? Si esatto. Ma come?

Un fumatore accanito spende mediamente 5,00 euro al giorno per 20 sigarette.

Proposta salutista: comprare un pacchetto ogni 2 giorni per ridurre le quantità. 80 euro non divenuti fumo per 12 mesi 960,00 euro accumulati ad un tasso composto dell’1,25%, risultato a 30 anni 36.510,00 euro. E se smettessi di fumare del tutto? 73.022,00 euro dopo 30 anni polmoni puliti dal catrame e una vecchiaia decisamente migliore

A questo punto hai due soluzioni. Un grande salvadanaio dove metti i 5 euro ogni giorno ma non avrai interessi o un piano di accumulo seguito da un consulente finanziario. 

Ma non ho i 5,00 euro da mettere da parte ogni giorno! Ricordati delle sigarette. Dimenticavo il caffè…..bevilo lo stesso!!

Tramite una corretta pianificazione finanziaria  RISPARMIARE è un obiettivo possibile. Un piano finanziario personale richiede solamente una comprensione basilare del denaro e dell’economia, uno step alla portata di tutti. 

Qualsiasi persona ha obiettivi personali a breve termine, come ad esempio fare un viaggio, o a medio termine, come comprare una macchina, o a lungo termine, come comprare un appartamento o pagare l’università ai figli. Per un progetto personale di questo tipo, tuttavia, serve denaro ed è necessario risparmiare. Purtroppo non sembra che questa abitudine sia molto comune e le pubblicità dei “prestiti ultra rapidi” sono una prova del fatto che la decisione di spendere dei soldi sia compulsiva. Le persone possono anche avere dei piani finanziari, ma li elaborano con informazioni falsate e contro il loro stesso interesse, indebitandosi troppo presto. E alla fine sperano che la pensione e l’aiuto della famiglia permettano loro di arrivare alla vecchiaia con una certa serenità.

Come rivoltare tale sorte? 

  1. Fissa obiettivi concreti: l'importante, all'inizio, è sapere esattamente cosa si vuole ottenere. Le mete devono essere ambiziose ma allo stesso tempo realistiche e dobbiamo essere disposti a fare delle correzioni con il passare degli anni. Nel caso in cui non si abbia già da parte un capitale, risparmiare vorrà dire raggiungere un divario positivo tra entrate e uscite. Ciascuno deve considerare le alternative a sua disposizione per agire nella maniera che si ritiene più opportuna. A cosa si è disposti a rinunciare tra gli obiettivi a breve termine per ottenere qualcosa a lungo termine e come questa decisione influisca sulla propria qualità della vita, dovrebbero essere le domande fondamentali da porsi.
  2. Risparmia in modo sistematico: molte persone guardano al risparmio come all'avanzo del proprio reddito, una volta fatti tutti gli acquisti, ma non è così. Dividiamo le spese fra quelle necessarie (luce, gas, acqua, affitto o rata mutuo, vestiti e cibo), sacrificabili e superflue (che potrebbero essere anche intese come le spese evitabili o eccessive, come le sigarette). Ci sono persone che dicono di non poter risparmiare perché non hanno ben chiaro a cosa possono rinunciare.
  3. Pensa al futuro: nella vita ci sono due grandi rischi finanziari: morire troppo presto o morire troppo tardi. Nel primo caso si interrompe bruscamente la fonte di entrate dalla quale possono dipendere altre persone e nel secondo potremmo ritrovarci in una situazione in cui la nostra capacità di generare denaro è molto ridotta o nulla. Perciò è importante raggiungere quanto prima una situazione in cui non dipendiamo dalle nostre entrate ma dalle nostre disponibilità e nel frattempo siamo protetti contro qualunque eventualità.
  4. Conta sulla forza più potente dell’universo: qual è il momento migliore per investire? Il prima possibile. A nostro favore ci sarà sempre la forza più potente dell’universo: l’interesse composto, ossia il risultato del reinvestire gli interessi che si ottengono per generare altri interessi. Nel momento in cui si decide di investire il tempo è il nostro primo alleato, ancor più del rendimento del piano. 
  5. Diversifica, SEMPRE: non mettere tutte le uova nello stesso paniere è un principio base della finanza. Quando investi il tuo capitale o inizi progetti d'accumulo del capitale non focalizzare tutto su un singolo titolo, ma razionalizza al meglio con un sistema d'investimento su misura per te e  per i tuoi obiettivi.

In poche parole, vai da un consulente finanziario e farti aiutare a perseguire al meglio la realizzazione dei tuoi progetti finanziari.